siamo pronti a pagare?

Parigi, 13 Novembre 2015 orrore.

Centinaia di morti, terrore, rabbia. Sono accanto ai nostri “vicini” ai miei amici d’oltralpe, alle povere vittime; sono pieno di rabbia e anche di paura. Nei social c’è un fiume di commenti allibiti, infuriati, chiamate alle armi…..

La mia preoccupazione vera è: Siamo preparati a pagare il prezzo di una guerra?

O molte di queste reazioni sono tipo “armiamoci e partite“, oppure non ci rendiamo conto di cosa stiamo affrontando? Siamo consapevoli che andremo a colpire vite e beni di individui che non tengono in conto la vita ed i beni, non considerano questi valori come noi? E’ una guerra asimmetrica, e come gli ultimi due secoli ci hanno mostrato i “muscoli” non servono.

Abbiamo classe dirigente consapevole e capace di affrontare questa crisi?

Le politiche occidentali degli ultimi decenni stanno portando l’Europa a diventare il nuovo campo di scontro: Valeva la pena portare la democrazia in Libia e fare fuori Gheddafi?

Ai posteri l’ardua sentenza, a noi la speranza di usare il cervello prima dei muscoli (dubito, il sangue chiama sangue ed è una moneta spendibile sul banco dell’opinione pubblica).

Sad

Ciao

FM

Leave a comment

Filed under opinions

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s