Monthly Archives: August 2014

Pensieri poco ortodossi

Casa e Chiesa, detto usato in senso positivo descrivendo la rispettabilità di un individuo.  Rispecchia chiaramente una società fortemente intrisa, connessa e cresciuta in un ambito educativo, etico e morale Cattolico, in poche parole il nostro Paese.

Ma, visto come siamo ridotti in questo povero paesucolo una domanda viene spontanea: quale casa e quale chiesa?

La mia lettura è la seguente: la “propria” casa, intesa come persone o interessi fortemente personali, e un sistema di “preservazione“, la chiesa appunto, di questi interessi.

Questa è la fotografia di questo paese!

E la Chiesa ha fortissime responsabilità, in pensieri parole opere ed omissioni!

Ciao

FM

 

 

P.S.

Consiglio questa pagina web per capire meglio l’evoluzione della Casa e Chiesa (di sotto uno stralcio)

http://www.homolaicus.com/storia/antica/cristianesimo_primitivo/premessa.htm

“………L’ideologia politica del cesaropapismo, seppur modificata, col passar dei tempi, dalle teorie del costituzionalismo, del giusnaturalismo, del contrattualismo, della sovranità popolare, della democrazia rappresentativa, dello Stato laico ecc., è rimasta sostanzialmente immutata in quell’area geo-politica caratterizzata dalla religione cristiana, sia essa nella confessione ortodossa, cattolica o protestante (persino in quella islamica!). Sono soltanto cambiate le forme. ………”

 

 

Leave a comment

Filed under opinions

ADM, Armi di Distrazione di Massa e Frattali

Infuria la bufera sul povero Alessandro Di Battista! Bufera mediatica della stampa di regime e semplice fortunale nel social web (Fb).

Leggo di ex-sindaci di piccoli comuni che fanno gli schifati su quanto “messo in bocca” al povero Di Battista. Loro che sono stati complici se non diretti artefici di azioni scandalose contro l’interesse comune!

In matematica un “frattale” è un oggetto che è sempre uguale a sé stesso cambiando la scala di osservazione. Bene questo “scandalizzarsi” per qualcosa che non è o è stato manipolato è un metodo, anzi un’Arma di Distrazione di Massa usata da piccoli ex-sindaci e dai potenti mezzi del rais di turno! E’ un frattale insomma!

MI chiedo:

Quanti avranno letto davvero il suo pezzo (http://www.beppegrillo.it/2014/08/isis_che_fare.html) per intero? 

Pezzo nel quale si condanna il terrorismo ma ci si chiede come e perché c’è. Dove si cerca di capire. Capire è pericoloso, molto! Specialmente per il sistema, meglio un terrorista di uno che cerca di capire e si fa domande!

C’è solo un punto che è sfuggito alla sua analisi: anche nella parte debole di questa guerra asimmetrica ci sono “personaggi” che hanno tutto da guadagnare nell’instabilità, nel terrore, nella guerra. I motivi sono sempre i soliti: Armi, Petrolio e Droga!

– Con una “riforma” della giustizia inquadrabile,

– Con una nuova legge di bilancio (DEF) che o “statalizza” i traffici di malaffare o “stanga” i poveri cittadini, sempre i soliti!

– Con una legge elettorale che ha stravolto l’impianto della nostra costituzione fatta da Renzi (quindi il PD) assieme al nuovo “padre della Patria” Berlusconi

è molto utile avere da impalare un Grillino come Alessandro di Battista, usato come Arma di DIstrazione di Massa!

La cosa più tragica, secondo me, è che l’attuale sistema il PD, FI i Renzi e i Berlusconi rappresentano noi, tutti!

Belli e brutti, puri ed impuri!

Ogni popolo ha i governanti che si merita! E noi questo ci meritiamo!

Con tristezza

FM

Leave a comment

Filed under opinions

Tutti Dottori (post ad altissimo contenuto di turpiloquio)

Condivido! L’ignoranza è voluta, è facile da manipolare….

Rem tene, verba sequentur. O anche no?

Io vorrei tanto capire chi cazzo ha sdoganato l’ignoranza; vorrei tanto sapere chi ha tolto al caprone l’onere di informarsi prima di aprire la bocca e rifilato alla persona colta, molto colta, appena più colta – o anche semplicemente informata – quello di dimostrare con disegnini, parole, gentilezza e tante scuse, che le teorie ululate dal caprone suddetto sono puttanate.
Io vorrei capire perché l’unica vera parola innominabile in quest’Italia ostaggio del politically correct più estremo, del genitore uno e due, del diversamente caucasico, del diversamente cittadino regolare, dei quaranta punti esclamativi alla fine di ogni singola stronza frase, sia diventata il termine IGNORANTE.
Il termine ignorante è impronunciabile. Guai a dire ad un ignorante di merda che è un ignorante di merda. TU devi dimostrare di sapere qualcosa, anche se quel “qualcosa” è il tuo mestiere, il tuo bagaglio, quello che hai studiato per una vita intera. Tu, Copernico…

View original post 732 more words

Leave a comment

Filed under opinions

Solita Luna, solito dito……..

Alessandro Di Battista, nel sito di Beppe Grillo ha scritto alcune considerazioni sulla situazione in Iraq e, in genere, sul medio oriente. Leggendo la sua lettera (http://www.beppegrillo.it/2014/08/isis_che_fare.html) emergono alcune considerazioni:
1) chi fabbrica, vende e commercia armi ci va a nozze con ogni conflitto locale…
2) dove c’è petrolio in genere c’è guerra, soprusi e terrorismo (così è anche per l’acqua…)
3) multinazionali e governi lucrano su queste scellerate azioni
4) invece che inviare armi, militari e bombardare sarebbe bene iniziare a comprendere perché ci sono i terrorismi

In questa complessa tematica dice che, in pratica, il terrorismo è l’unica risposta per le popolazioni sottomesse. Apriti cielo e scuotiti terra!

Dal PD a FI (che in pratica è la stessa cosa) alla Lega a SEL tutti a puntare il dito accusatorio sull’incosciente Di Battista e, quindi sul M5S! Tutta la stampa inorridita accusa (magari dimenticando che un certo Andreotti nel 2005 – “Se fossi nato in un campo profughi del Libano, forse sarei diventato anch’io un terrorista.” (Giulio Andreotti, dall’intervista di Renato Rizzo, «Sarei potuto diventare un terrorista», La Stampa, 7 marzo 2005).-  espresse un pensiero simile.

Ipocriti, i loro governi sono complici delle situazioni disastrose prodotte in Iraq (la guerra alle armi distruzione di massa di Saddam di Busch & Co., armi mai trovate..), tanto per fare un esempio.

Poi il solito discutere e condannare il DITO e non considerare la LUNA che il dito indica!

Questo è un atteggiamento sempre usato dai vari “governi e padroni” per fare fumo e non entrare nel merito…

Il terrorismo si combatte sradicando le cause che lo fanno nascere. Ricordo a tutti che dal Vietnam in poi il problema della guerra asimmetrica (il terrorismo ne è una manifestazione) è stato ampiamente agli onori delle cronache.

Ah, quanta ipocrisia.

Ciao

FM

Leave a comment

Filed under opinions

Evoluzione?

Livorno, 1921 PCI

Rimini, 1991 PDS

Roma (?), 1998 DS

Milano, 2007 PD

Italia, provincia di Renzi, 2014, FI

Se questa è evoluzione, hanno fatto prima e meglio i dinosauri!

Ciao

FM

Leave a comment

Filed under opinions